Tradurre documenti ufficiali: La guida completa

La traduzione di documenti ufficiali serve per documenti in italiano da usare all’estero o viceversa.

Spesso viene richiesta la traduzione autenticata dei documenti chiamata traduzione asseverata o giurata: in questo modo il documento tradotto avrà la stessa validità legale rispetto al documento ufficiale.

In quali casi vengono richieste le traduzioni giurate? E dove tradurre e legalizzare i documenti ufficiali? Scopriamolo in questo articolo.

Cos’è la traduzione giurata dei documenti ufficiali?

La traduzione giurata – o asseveratadei documenti conferisce al testo tradotto la stessa validità legale rispetto al documento originale.

Parliamo dunque di una traduzione sottoposta a giuramento in cui il traduttore attesta l’ufficialità del testo e la sua corrispondenza rispetto al documento originale.

Tale pratica viene sancita da un tribunale e segue un iter ben preciso:

  1. il traduttore procede a tradurre il testo;
  2. viene composto un plico;
  3. il plico arriva in tribunale e il giudice di pace o la cancelleria della volontaria giurisdizione procedono all’asseverazione.

Traduzione documenti ufficiali: Quali la richiedono?

In linea generale i documenti che più spesso richiedono una traduzione giurata sono:

Queste sono da considerarsi come delle linee guida: la traduzione asseverata viene richiesta in base alla pratica che si intende svolgere.

Traduzione autenticata e traduzione asseverata: Quali sono le differenze?

Una traduzione autenticata o una asseverata sono la stessa cosa: prevedono un passaggio dal tribunale che certificherà il documento.

Una traduzione asseverata è composta da:

  • timbri di congiunzione tra le pagine;
  • pagine numerate;
  • verbale di giuramento.

Ogni plico invece contiene:

  • il testo originale;
  • la traduzione asseverata;
  • il verbale di asseverazione. 

La differenza avviene in caso di traduzioni legalizzate: in questo caso in seguito all’asseverazione il traduttore si reca presso l’ufficio di competenza e richiede un timbro aggiuntivo. In questo modo il documento avrà piena valenza anche all’estero.

Un altro ulteriore caso riguarda la traduzione certificata in cui è il traduttore stesso che scrive di suo pugno una dichiarazione di conformità: tale dichiarazione non stabilisce alcun obbligo nei confronti del traduttore né vincolo legale né impegno giuridico.

Ricapitolando è possibile distinguere tra:

  1. traduzione certificata: viene richiesta per pratiche informali in cui non serve alcuna attestazione legale;
  2. traduzione asseverata o giurata: viene richiesta per pratiche ufficiali e rilasciata dal tribunale solo a traduttori certificati;
  3. traduzione legalizzata: in seguito all’asseverazione la traduzione viene legalizzata per avere valenza all’estero.

Chi fa le traduzioni ufficiali?

Non tutti i traduttori sono in grado di garantire tutte le tipologie di traduzione – certificata, asseverata e legalizzata.

Per asseverare o legalizzare un documento è necessario essere un traduttore giurato regolarmente iscritto al CTU – Consulenti Tecnici d’Ufficio – e alla Camera di Commercio. 

Oltre a una questione burocratica scegliere un traduttore competente vuol dire essere certi al 100% di ottenere un lavoro ottimale al fine di procedere senza alcun problema alle varie pratiche che richiedono queste traduzioni.

Scegliere un traduttore inesperto potrebbe comportare diversi problemi:

  • non si è certi della veridicità della traduzione;
  • la traduzione potrebbe avere degli errori;
  • presentare traduzioni con errori potrebbe compromettere l’esito di molte procedure;
  • se una procedura non va a buon fine occorre aprirne un’altra con perdite di tempo e denaro;
  • non si sa come verranno trattati i testi da tradurre che spesso contengono dati sensibili.

Traduzioni documenti ufficiali: Costi

Non è possibile stabilire con certezza i costi delle traduzioni asseverate perché dipendono da:

  • tipologia di documento da tradurre;
  • numero di pagine;
  • tempistiche richieste;
  • complessità del testo.

Esistono poi dei costi fissi come la marca da bollo necessaria all’asseverazione (una marca da bollo ogni 4 pagine).

Dove posso tradurre e legalizzare un documento?

La traduzione giurata e legalizzata di un documento ufficiale non va mai presa alla leggera: abbiamo visto come, affidarsi a un traduttore inesperto, possa causare numerosi problemi.

Mi chiamo Pierangelo Sassi e vanto 25 anni di esperienza come traduttore giurato. I numerosi anni di servizio mi hanno permesso di imparare il burocratese riuscendo ad evadere le pratiche di asseverazione in pochissimi giorni.

Affidare a me una traduzione significa essere certi al 100% del risultato ottimale in tempistiche brevi e nel massimo rispetto dei dati sensibili dei clienti.

Nel corso degli anni ho avuto modo di interfacciarmi con avvocati, enti pubblici e privati italiani o stranieri, tribunali o giudici: questo mi permette di offrire un servizio a 360°.

Nella traduzione asseverata di documenti ufficiali invio sempre il plico tramite posta certificata con corriere tracciabile e in più, conoscendo bene le esigenze stringenti dei miei clienti, invio la traduzione in formato PDF via email in modo da abbattere le tempistiche di spedizione.

Hai bisogno di tradurre documenti ufficiali per le lingue olandese, svedese, norvegese, fiammingo, danese e viceversa? Contattami telefonicamente al numero +3905431720049 o compila il form

Condividi il post

Cerca

Ultimi Post

Dicono di me

Valutazione di Google
5.0
Basato su 113 recensioni
js_loader

Contattami

Contattami e richiedi un preventivo gratuito! Ti risponderò prestissimo.

Il costo di ogni traduzione varia in base a diversi fattori: per un preventivo di tempi e costi necessito di ricevere il testo in visione.
Ogni documento ricevuto viene gestito con la massima riservatezza.